5: VALVESTINO - MAGASA

Magasa,Valvestino

Tipologia: escursione in Mountain Bike
Difficoltà: impegnativa
Inizio itinerario: Valvestino, Molino di Bollone
Fine itinerario: Valvestino, Molino di Bollone

701 m 1211 m 23,6 Km 3h Valvestino, Molino di Bollone
In bici:

All’estremità settentrionale della diga di Valvestino si raggiunge il Molino di Bollone (0,0 km) dove si parcheggia vicino al ponte. I primi chilometri dell’itinerario si sviluppano sulla strada che sale in direzione di Magasa, che corre a fianco prima del torrente Toscolano e poi del Magasino. La pendenza è inizialmente moderata, poi aumenta in corrispondenza della curva a destra e del ponte che permette di scavalcare il torrente Armarolo, ma non richiede eccessivo impegno. Raggiunto il paese di Magasa (7,8 km, 981 m slm) si continua a pedalare verso l’altopiano di Rest, passando sotto lo spuntone roccioso della Rocca Pagana. Seguono ora un paio di chilometri di salita più ripida, con un ampio panorama che si apre in direzione del monte Tombea e del Caplone, la vetta più elevata del Garda lombardo. La salita termina presso la chiesetta degli Alpini di Rest (1211 m slm), dalla quale si ammirano i vasti prati di Rest che compongono un paesaggio di grande quiete e suggestione. Dopo avere superato il piccolo nucleo di fienili ristrutturati di Cima Rest (11,5 km) si prosegue in discesa verso Cadria per un altro chilometro fino ad osservare, appena oltre il primo tornante a sinistra, una strada a destra sulla quale ci immette.La discesa prosegue ora prima su fondo sterrato, e poi sulla traccia di un sentiero, evidenziata da segni di  colore bianco e rosso, che raggiunge Fornel (943 m slm) e poi Droane: per le sue caratteristiche il tratto che collega le due località va affrontato da bikers esperti. Nei pressi di Droane ci si ritrova a percorrere una più  larga strada sterrata che prosegue fino a raggiungere la chiesetta di San Vigilio (808 m slm), vicino alla quale ha inizio una ripida discesa che porta sul fondo della Valle del Droanello. Si imbocca quindi a destra il largo sterrato che conduce fino al ponte della strada provinciale (21,9 km), sulla quale ci si immette svoltando ancora a destra per fare rientro al Molino di Bollone.



Note:

Possibile presenza di neve in inverno

D’interesse naturalistico/geologico

Panoramico


In auto:

Si può raggiungere Molino di Bollone provenendo da Gargnano lungo la Strada Provinciale numero 9 che fiancheggia la diga di Valvestino, oppure anche da Capovalle.


Mezzi pubblici:

Molino di Bollone è raggiungibile con bus (www.arriva.it).



Norme di sicurezza e comportamento:

Munirsi di attrezzatura e abbigliamento adatto per escursioni in bicicletta a seconda della stagione. Verificare le previsioni meteo il giorno prima e informatevi in loco se l’itinerario è percorribile. Durante l’escursione abbiate rispetto del Codice della Strada, dell’ambiente circostante e non abbandonate rifiuti. Gli itinerari descritti e le tracce GPS non danno alcuna indicazione e preavviso di probabili pericoli né sono direttive definitive da seguire durante le escursioni.

Numero di emergenza: 112




CONDIVIDI CON:
inLombardia | Regione Lombardia