2: TREMOSINE - LIMONE

Limone sul Garda,Tremosine sul Garda

Tipologia: escursione a piedi
Difficoltà: impegnativa
Inizio itinerario: Tremosine sul Garda, Pieve, 413 m slm
Fine itinerario: Limone sul Garda, 65 m slm

+1100 m; -1400 m 917 m 15 Km 5h Tremosine sul Garda, Pieve, 413 m slm
A piedi:

Dalla frazione Pieve di Tremosine (413 m slm) s’imbocca Via Palazzo in direzione Nord in corrispondenza dell’incrocio con la SP38 che conduce a Pregasio, seguendo il sentiero n. 209. A valle della frazione di Priezzo il sentiero s’inserisce sulla BVG (Bassa Via del Garda) fino a giungere a Voltino (559 m slm). Su strada asfaltata, si prende la salita verso Ustecchio per arrivare ai complessi alberghieri “Pineta Campi – Le Balze”, di fianco ai quali si sviluppa un percorso in salita (n. 211) che segue il crinale ripido e un tratto di cresta fino a raggiungere, in circa 40 minuti, la cima del Monte Bestone (917 m slm), dal quale è possibile ammirare una vista panoramica completa della zona. Si prosegue in discesa lungo la ripida traccia ricollegandosi alla BVG in località Fornaci. Da qui la strada procede pressoché pianeggiante, caratterizzata dalla vegetazione verde e rigogliosa della pineta, per entrare poi in un profondo canalone roccioso facilmente percorribile. Lungo questo tratto è possibile osservare una “calchera”, forno che veniva utilizzato per la produzione della calce. Superando il tratto terminale del canalone s’intraprende il sentiero successivo (n. 110) e dopo aver aggirato i punti più ghiaiosi e rocciosi il percorso ritorna pianeggiante. La grande varietà del paesaggio del Garda permette di attraversare ambienti differenti, infatti proseguendo lungo il tracciato si percorre un tratto ombreggiato dai pini silvestri nelle zone più secche e boschi di carpini e faggi nelle zone più riparate e umide. Raggiungendo la località Degà è possibile attraversare un parco botanico con piante monumentali. Proseguendo lungo il percorso indicato, l’ambiente arboreo lascia il posto ad una vasta radura dove si osservano anche i resti di una vecchia malga e di una cappella nella località Dalco (844 m slm). Percorrendo un tratto in salita, in direzione Est, si raggiunge un suggestivo punto panoramico verso il lago. Raggiunto il passo s’intraprende la discesa lungo la costa, sul lato Nord del sentiero (n. 102) fino a percorrere la valle del Singol e in località La Milanesa si giunge a Limone sul Garda dove si può concludere l’itinerario visitando il centro storico in riva al lago. Si consiglia il rientro al punto di partenza in bus o taxi.



Note:

Sconsigliato nelle giornate calde

D’interesse naturalistico/geologico

D’interesse storico/culturale

Panoramico


In auto:

Pieve di Tremosine è raggiungibile dalla Gardesana (SS45bis) percorrendo la suggestiva Strada della Forra, definita come una delle strade più belle del mondo, che collega la frazione al porto di Tremosine sul Garda. Ampia possibilità di parcheggio in Via Cavalieri di Vittorio Veneto.


Mezzi pubblici:

Pieve di Tremosine è raggiungibile con bus (www.arriva.it).



Norme di sicurezza e comportamento:

Munirsi di attrezzatura e abbigliamento adatto per escursioni a seconda della stagione. Verificare le previsioni meteo il giorno prima e informatevi in loco se l’itinerario è percorribile. Durante l’escursione abbiate rispetto del Codice della Strada, dell’ambiente circostante e non abbandonate rifiuti. Gli itinerari descritti e le tracce GPS non danno alcuna indicazione e preavviso di probabili pericoli né sono direttive definitive da seguire durante le escursioni.

Numero di emergenza: 112




CONDIVIDI CON:
inLombardia | Regione Lombardia