18: LONATO

Lonato del Garda

Tipologia: escursione a piedi
Difficoltà: facile
Inizio itinerario: Lonato del Garda, Esenta, via S. Marco, 125 m slm
Fine itinerario: Lonato del Garda, Esenta, via S. Marco, 125 m slm

200 m 215 m 7,7 km 3 h Lonato del Garda, Esenta, via S. Marco, 125 m slm
A piedi:

Dal parcheggio del campo sportivo di Esenta (125 m slm) si prosegue lungo Via San Marco in direzione Nord fino ad incrociare e seguire Via Vallone. La strada, fino ad ora asfaltata, diventa sterrata e la si segue per oltre un chilometro quando, usciti dal bosco e superata una cascina sulla destra, in corrispondenza di un bivio con un grande albero si volta a sinistra. La strada sale con un largo tornante che aggira un parco privato quando, subito prima della villa, si svolta a sinistra inoltrandosi in un’area boscosa. Dopo circa 200 metri, giunti a un quadrivio, si prende a destra salendo per uno stretto sentiero che si fa sempre più panoramico e che corre sulla cresta del monte Nuvolo, isolato colle in mezzo alla pianura. Superati alcuni capanni di caccia si arriva su un ampio prato con al centro il laghetto di Polecra (215 m slm), con annessa piccola costruzione rurale. Qui la vista spazia dal Lago di Garda agli Appennini, dal Monte Baldo alla città di Brescia e alle sue più alte montagne ed è molto suggestivo attendere il tramonto con il sole che scende sulle lontane montagne piemontesi, quando la visibilità lo consente. Dopo una pausa si prosegue in discesa lungo il sentiero, ora più largo, tenendo la destra in corrispondenza di una sbarra e poi tra campi coltivati, raggiunge la strada asfaltata di Via San Tommaso, nell’omonima località, dove è presente anche un parcheggio. Qui si svolta a sinistra camminando sulla strada asfaltata e, raggiunto un dosso con un quadrivio, tenendo sempre la sinistra il percorso scende lungo la sterrata Via dei Ronchi verso la frazione di San Polo. Alle prime case si prende nuovamente a sinistra in direzione Sud proseguendo per circa un chilometro, trascurando i numerosi bivi che s’incontrano. L’ambiente è caratterizzato prima dalla presenza di campi coltivati e poi dall’ombra del bosco fino a quando, ad un evidente incrocio, si gira  a sinistra e si prosegue il cammino per raggiungere la villa incontrata all’andata  e ripercorrere a ritroso l’itinerario fino al  punto di partenza.  Attenzione: da non percorrere nei periodi di apertura della caccia, generalmente da metà settembre a metà dicembre, per la presenza di numerosi appostamenti fissi di caccia.



Note:

Sconsigliato nelle giornate calde

D'interesse naturalistico/geologico

D'interesse storico/culturale

Panoramico


In auto:

Esenta di Lonato è raggiungibile dall’uscita autostradale di Desenzano del Garda, seguendo le indicazioni per Mantova lungo la SP567. Possibilità di parcheggio c/o campo sportivo


Mezzi pubblici:

Esenta è raggiungibile con bus (www.apam.it).



Norme di sicurezza e comportamento:

Munirsi di attrezzatura e abbigliamento adatto per escursioni in bicicletta a seconda della stagione. Verificare le previsioni meteo il giorno prima e informatevi in loco se l’itinerario è percorribile. Durante l’escursione abbiate rispetto del Codice della Strada, dell’ambiente circostante e non abbandonate rifiuti.Gli itinerari descritti e le tracce GPS non danno alcuna indicazione e preavviso di probabili pericoli né sono direttive definitive da seguire durante le escursioni.

Numero di emergenza: 112




CONDIVIDI CON:
inLombardia | Regione Lombardia