Territorio » Soiano del Lago » Punti di interesse » Castello di Soiano

CASTELLO DI SOIANO

Castelli a Soiano del Lago

Anche il Castello di Soiano rientra a far parte di quei fortilizi eretti durante il X secolo per far fronte ai costanti saccheggi e alle invasioni frequenti dell`epoca. Da testimonianze archeologiche sappiamo che il castello fu costruito su un precedente sito romano, anche se quello che oggi possiamo vedere è in realtà frutto di numerosi interventi succedutisi nel tempo. L`attuale complesso comunque fin dall`epoca medievale venne usato dai rappresentanti delle famiglie locali quale sede atta ad eleggere i consoli e ad amministrare la giustizia, ed oggi è più che mai al centro della vita sociale e culturale del paese. Da un punto di vista architettonico invece, la cinta muraria si è preservata pressoché intatta, dotata di considerevole altezza e recante i segni di quella che un tempo doveva essere l>merlatura. L`ingresso doveva essere dotato di ponte levatoio, e i segni della sua presenza si intuiscono dalle tracce lasciate nella muratura, costituita da pietre e ciottoli legati da malta. Come da prassi un>torre, trasformata a partire dal XVII secolo in campanile, sorvegliava e proteggeva l`entrata. Quest`ultima conduceva, attraverso un passaggio protetto che attraversava due piccoli cortili, ad un vasta corte, che in epoca medievale doveva essere adibita ad ospitare la popolazione in fuga con le proprie masserizie. Altre due torri si sono poi conservate fino ai giorni nostri, esse aggettano sull>cinta muraria ad oriente, tra esse quella maggiormente a settentrione è quella meglio conservata anche se entrambe presentano segni nel tessuto murario che lasciano intuire la loro funzione prettamente militare e difensiva. In età moderna inoltre, si scelse di dotare il fortilizio di un`ulteriore porta, atta a prevenire eventuali incursioni dell`esercito savoiardo. (credits Arianna Florioli)

CONDIVIDI CON:
inLombardia | Regione Lombardia