GNOCCHI DI MALGA

Preparazione: Anzitutto prepariamo la pasta. Uniamo ½ kg di farina bianca e una manciata di farina gialla e impastiamo con le mani, unendo 1 bicchiere di acqua. Se l’impasto risulta troppo morbido, aggiungiamo un poco di altra farina. Con le mani formiamo dei lunghi filoncini di pasta che taglieremo con un coltellino nella dimensione di un gnocco (lunghezza di 2-2,5 cm e diametro di 1-1,5 cm). Li versiamo nell’acqua bollente salata, muovendoli delicatamente in modo che non si attacchino l’un l’altro. Dopo pochi minuti, quando vengono a galla, significa che sono cotti; noi dobbiamo fermare immediatamente la cottura, quindi aggiungiamo un poco di acqua fredda e spegniamo il fuoco. Eliminiamo subito l’acqua di cottura e lasciamo nella pentola solo i gnocchi, sopra i quali verseremo ½ lt di panna fredda (l’ideale sarebbe di avere a disposizione della vera panna di malga, appena prodotta), 2 hg di burro, una spolverata di pepe e ½ kg di formaggio Tombea tagliato a piccoli pezzi. Giriamo con cura in modo da condire bene i gnocchi, che andranno serviti ben caldi.

CONDIVIDI CON:
inLombardia | Regione Lombardia