ÀOLE FRITTE

Preparazione: A volte ci si confonde: il procedimento per cucinare le àole fritte è molto simile alla preparazione delle sarde dorate (che troviamo più avanti) e altrettanto facile, ma in questa ricetta ci entra anche l’uovo.Si puliscono 4 hg di àole oppure 20 sardine appena pescate, si salano all’interno e si passano velocemente in un uovo sbattuto e in un piatto dove abbiamo versato 50 gr di farina bianca. Nell’olio che si mette a friggere si unisce anche uno spicchio di aglio che però elimineremo presto, prima di versare il pesce, sennò brucia e lascia un sapore amaro al nostro piatto. Friggiamo le àole per circa 5 minuti, girandole man mano. Le versiamo su della carta assorbente, per far perdere l’olio in eccesso, le saliamo e le serviamo con pane o polenta abbrustolita, alcune fette di limone e un bel bicchiere di vino. In questo caso è buono sia il bianco che il rosso

CONDIVIDI CON:
inLombardia | Regione Lombardia