Vacanze » Cultura

MUSEI E CASTELLI SUL LAGO DI GARDA

Visita le ville, i castelli, le chiese e le dimore storiche per un soggiorno culturale.

Il Garda bresciano custodisce gelosamente i segni del passato. I paesaggi plasmati dall'uomo, le tracce della storia e le testimonianze dell'arte propongono infinite chiavi di lettura del territorio.

Risalgono all'età del Bronzo gli eccezionali insediamenti palafitticoli preistorici del Lucone di Polpenazze, San Sivino di Manerba, Lavagnone di Desenzano/Lonato e Lugana Vecchia di Sirmione, siti archeologici iscritti nel 2011 nella lista del Patrimonio dell'umanità posto sotto la tutela dell'UNESCO. Straordinari i resti dell'epoca romana: la grande villa situata sulla punta della penisola di Sirmione, il più grandioso esempio di edificio privato di tutta l'Italia settentrionale probabilmente appartenuto al poeta latino Catullo; i siti archeologici di Desenzano del Garda e Toscolano Maderno, tappe di un avvincente circuito tematico dedicato alla storia antica. Altrettanto suggestivo il percorso che conduce alla scoperta delle pievi romaniche: Sant’Andrea a Maderno, Sant’Emiliano a Padenghe, San Francesco a Gargnano sono solo alcuni degli straordinari monumenti romanici che potrete scoprire praticamente in ogni piccolo borgo della riviera. I percorsi del sacro ci conducono alla scoperta del Santuario della Madonna di Montecastello a Tignale, costruito su una rupe a strapiombo sul Garda e della settecentesca limonaia del Tesöl, a Limone, dove nacque San Daniele Comboni, evangelizzatore e padre della fede nell'Africa moderna. Accanto alle roccaforti della fede, ecco i castelli medievali, baluardi difensivi degli antichi borghi benacensi. Splendidamente conservati quelli della Valtenesi, a Moniga, del Lago e la rocca scaligera di Sirmione. Eccezionali, spesso unici, i percorsi del lavoro dell'uomo, come quello che è possibile percorrere nella Valle delle Cartiere e quello degli antichi giardini di limoni, le limonaie, monumenti archeologici di un'architettura unica nel mondo. La storia è scritta anche nei luoghi della battaglia di Solferino e San Martino, una delle più importanti e sanguinose battaglie risorgimentali, oppure sui monti dell’Alto Garda, lungo la vecchia linea di confine che sino al 1918 separava l'Italia dell'Impero austro-ungarico, costellata di testimonianze del primo confitto mondiale. Un itinerario storico più recente ci porta alla scoperta dei luoghi della Repubblica sociale italiana, passata alla storia come la «Repubblica di Salò»; il Vittoriale degli Italiani, ultima dimora del poeta Gabriele d’Annunzio e suo più grande capolavoro; e ancora: la Fondazione Ugo da Como a Lonato, i poli museali, gli interessi architettonici, le testimonianze liberty che raccontano gli sfarzi della «Belle Époque», le mostre permanenti, le vicine città d’arte come Mantova, Brescia, Verona a pochi chilometri di distanza.Le memorie del passato, le testimonianze preziose d’arte e cultura del territorio del Consorzio «Lago di Garda – Lombardia» sono un patrimonio tutto da scoprire ed una imperdibile opportunità per chi, anche in vacanza, non intende rinunciare al richiamo del sapere e al fascino dell'arte.

DA VEDERE
Chiesa di San Pietro in Lucone
Chiese a Polpenazze del Garda
Chiesa di San Pietro in Mavinas
Chiese a Sirmione
EVENTI SUL LAGO
VITA NEI BORGHI
01.09
Musica a Tremosine sul Garda continua
BIBLIOTECACOMUNALE: TANTI LIBRI TANTE LETTURE
23.08
Cultura a San Felice del Benaco continua
inLombardia | Regione Lombardia